Home / Sport / Altri sport / <strong>IL RITORNO FI MARCELL JACOBS: DA TOKIO A BERLINO… UNA PASSEGGIATA</strong>

IL RITORNO FI MARCELL JACOBS: DA TOKIO A BERLINO… UNA PASSEGGIATA

Il due volte oro olimpico trionfa in Germania nei 60 metri per il World Indoor Tour con il tempo di 6.51.

Marcell Jacobs torna ufficialmente a vincere sulle piste d’atletica dopo un periodo di riposo “post” stress olimpico, con l’attesissimo debutto stagionale (anche se indoor), alla Mercedes-Benz Arena di Berlino, sede del meeting Istaf, tappa Silver del World Indoor Tour, dove l’italono ha prevalso sui 60 metri col tempo di 6.51.

“Sono tornato e sono lo stesso di sempre” queste sono state le parole pronunciate dal campione olimpico subito dopo la vittoria. “L’obiettivo abbastanza raggiunto, perché volevo fare un tempo vicino ai 6″50…”.

ha replicato ai microfoni di Rai SportMarcell Jacobs; inoltre ha aggiunto “… cercherò di onorare in ogni gara il titolo che mi sono guadagnato: sono tornato, e sono lo stesso di sempre, seguitemi”.

“Ora il mio obiettivo in questa prima parte di stagione, quella indoor, è di migliorare il primato europeo dei 60 – ha aggiunto il velocista azzurro -. Poi cercherò di onorare in ogni gara il titolo che mi sono guadagnato: sono tornato, e sono lo stesso di sempre, seguitemi”.

Il 2022 è iniziato esattamente come era partito il 2021, visto che già un anno fa Marcell iniziò con i 60 metri di Berlino, corsi in 6”56 in batteria e in 6”55 in finale, arrivando secondo… comunque sia, Marcell Jacobs è ripartito da Berlino come lo scorso anno, ma ottenendo un tempo migliore. Quindi un buon auspicio per il prosieguo dell’annata da affrontare nel migliore dei modi.

Gli obiettivi di Marcell Jacobs per il 2022 sono i Mondiali di Eugene a luglio e gli Europei di agosto in programma proprio a Berlino, questa volta all’aperto, in uno stadio che porta fortuna allo sport italiano.